Come Linux può aiutare lo sviluppo di Ischia?

Come può un piccolo pinguino nuotare nel mare di ischia, e rendere proficua la sua permaneza nella nostra isola? Ebbene può e non solo, Linux può rivalutare la nostra isola e l’idea che hanno di lei i turisti, rendendola moderna aggiornata, con i servizi al cittadino sempre a portata di mano, Linux e il miglior sistema per le reti aziendali, dalla piccola rete casalinga alla grande rete mondiale. Ad Ischia la rivoluzione tecnologica sembra un sogno irrealizzabile, per colpa di chi non fa nulla per realizzarle, ma dovrebbe, e per coloro che pensano che sia un altra diavoleria (la grande scusa per nascondere le proprie mancanze).

Pensate ad una giornata perfetta, il giornale ti arriva senza troppi problemi nella tua casella di posta elettronica, i messaggi risiedono in memoria pronti ad essere scaricati, informarsi per le corse degli aliscafi o degli autobus, per la partenza, chiamare on-line il collega per andare a lavoro, mentre la tua brava macchina ha già iniziato a preparare i documenti per l’ufficio o il negozio (ma questo non esclude le persone che fanno un lavoro manuale!).

Forse la paura di affrontare delle nuove “cose”, rende la via delle persone molto difficile,facendole rinchiudere nel proprio guscio, il problema sorge quando dal quel guscio devono uscire per forza allora lí si renderanno conto che hanno sbagliato.

Per questo prima che sia troppo tardi, perché non iniziare ad informatizzare veramente la nostra isola con un sistema che si integra perfettamente con l’ambiente circonstante senza aggredirlo!

Giovanni Coppa

1 pensiero su “Come Linux può aiutare lo sviluppo di Ischia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *